La giungla

5 mar

da "le storie di Mowgli" Edizioni Scout Fiordaliso

“Passarono molte stagioni sulla giungla e Mowgli crebbe insieme coi cuccioli, per quanto questi, naturalmente, fossero già divenuti lupi, quasi prima che egli fosse appena fanciullo. Babbo Lupo gli insegnò l’arte sua ed il significati di ogni cosa nella giungla” – Il fiore rosso”

Mowgli non è più un bambino, è cresciuto e conosce la giungla, dove scorazza giorno e notte con i suoi amici.

Anche i nostri lupetti conoscono la Giungla ed i suoi spazi? Ecco il nostro gioco di oggi.


Scopo del gioco: Far vivere ai bambini alcuni dei luoghi significativi della Giungla dove Mowgli vive le sue avventure.
Lancio: Un VVLL chiederà ai lupi che cosa conoscono della Giungla. Per aiutarli dirà loro di aver costruito un plastico con tutto ciò che c’è nella Giungla. Andrà a prendere il plastico ma le parti più importanti di questo sono sparite! I lupi dovranno quindi andare alla caccia dei pezzi scomparsi per poi incollarli.


Svolgimento: Si dividerà il Branco in 6 sottogruppi. Ci saranno 6 tappe rappresentanti 6 luoghi della Giungla e ogni sottogruppo ne girerà 2 (ogni tappa dura circa 20 minuti). Ad ogni tappa ci sarà un VVLL (ad eccezione del primo gioco in cui ci saranno 2 VVLL) che terrà una mini-prova, al termine della quale consegnerà al sottogruppo un pezzo mancante del plastico.

Le sei tappe sono:

1. Roccia delle api. Si dividerà il sottogruppo in 2: API e CALABRONI. Il gioco sarà in 2 fasi: nella prima fase le api dovranno cercare nel campo da gioco i fiori per poter fare il miele. Una volta trovati i fiori andranno portati al loro alveare (cerchio costruito con il nastro bianco/rosso). Nella seconda fase entreranno in azione i calabroni che cercheranno di rubare i fiori alle api. Inizierà quindi una lotta a scalpo (1 contro 1), api vs calabroni. Vince chi alla fine ha recuperato più fiori. Dopo 10 minuti il gioco si ripete invertendo i ruoli.

2. Waingunga e roccia della pace. In questa tappa il sottogruppo dovrà costruire la propria barchetta con le noci, dopodichè ci sarà una gara di velocità delle barchette. Vince chi riesce a percorrere il percorso nel minor tempo possibile.

3. Villaggio degli uomini. I bambini a coppie disegneranno con i gessi in terra (gessi appositi molto grandi per bambini) il loro villaggio ideale. Questa è una attività interessante per i bambini perché non sono abituati a disegnare in spazi così grandi)

4. Tane fredde. Nelle tane fredde verrà fatto un gioco di abilità usando i mattoni. Una volta affrontato un percorso utilizzando le pietre (hanno a disposizione 3 pietre e non possono toccare per terra con i piede), arriveranno in fondo al campo e li dovranno costruire una torre. [riprende la storia di Mowgli (la caccia di Kaa) , che quando è sul fondo dei pozzi nelle tane fredde, deve stare molto attento a dove mette i piedi per non calpestare i cuccioli di serpente]

5. Colline di Seeonee. In questa tappa ci saranno giochi sul soccorrere ed aiutare gli altri. (Mowgli nelle colline di Seeonee dove si trova la sua tana impara a togliere le spine dalle zampe dei suoi amici lupi). Verrà costruito un percorso ad ostacoli e a turno ogni lupetto dovrà trasportare un suo fratellino/sorellina all’interno di una cariola per tutto il percorso.

6. Rupe. Qui i lupetti dovranno “interrogare gli altri” (come Akela interroga gli altri lupi quando bisogna accettare i cuccioli nel branco). Muniti di QdC e biro dovranno girare per l’oratorio intervistando le persone che incontreranno con domande a tema ambiente, natura ed ecologia (riprendendo così il tema del Thinking day). Dovranno poi mettere insieme le risposte facendo un mini-cartellone ed “eleggere” le risposte secondo loro più belle.

IL PLASTICO: è costruito in compensato, ed è previsto che si appenda al muro della Tana. Oltre ai 6 elementi che vengono consegnati ai bambini, e che poi verranno incollati, riporta anche l’albero del Dhak, la tana di Babbo Lupo e Mamma Lupa e le montagne. Manca purtroppo la zona dove si trova l’ankus del Re (non ci stava!). Proprio come la mappa che si trova sul libro, alcune cose sono viste dall’alto ed altre dal fronte.

Per ottenere un effetto più realistico, la tavola in compensato è stata prima ricoperta di colla vinilica, poi di sabbia (come QUI) nei punti dove non bisognava successivamente incollare gli elementi. Infine è stata colorata con colori acrilici.

Non so per quali strani motivi chimici, il colore non ha voluto attaccarsi alla colla: quindi c’è questo effetto craquelé che rivela il colore marrone della tavola. Meno male che era marrone!

le montagne

La placchetta con la scritta “La giungla” è incisa con il pirografo, recente acquisto!

About these ads

2 Risposte to “La giungla”

  1. ☆ Danila 5 marzo 2012 at 14:17 #

    Bellissima idea il plastico della giungla!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il Riciclo Creativo!

Tutto ciò che pensi sia da buttare potrà avere una seconda vita!

If I had a million hours...

...there are - literally - lists and lists of things I'd do. But life is short and time is limited. This is how I choose to spend the hours I've been given - and some funny stories along the way.

Projects for the home you can feel good about!

La Casa Di Carta

Mi piacciono le mani e quello che permettono fare

Agnes & Marion

A photo a day, from Lisbon and Budapest.

Homespun Haley.

JOY IN SIMPLE THINGS.

Creating Laura

knitting, crafting, and loving life

Running Blonde

Medical student, athlete and DIY queen.

Canta il Bosco

Concorso canoro per i cerchi lombardi

·••·¨*:·.Traces of Me .·:*¨·••·

Il coraggio è la magia che tramuta i sogni in realtà.

Simere's Weblog

Tra il dire e il fare...

WordPress.com News

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: