Gufetti di pigna

29 ago

Pigne, semi, tempera e piume = costo praticamente zero. Mi piace davvero tantissimo questa piccola creazione!

L’idea però non è mia, è presa da Crafts by Amanda, io ho cambiato alcuni elementi!

E poi le pigne sono davvero una risorsa, non costano nulla e ci permettono di creare tante cose. Sul far del Natale sono sicura che le utilizzerò ancora almeno un paio di volte :)

Le piume: sono ricavate da uno di quei piumini che si usano per fare la polvere: ne ho trovato uno che stavano per buttare in fondo al palazzo, ed è stato prontamente recuperato. Un’alternativa è quella di recuperare piume e penne vere da un macellaio o in una cascina.

Ecco cosa serve:

pigne

noccioli di albicocche o pesche tabacchiere

piume

colla a caldo

colori acrilici  arancio, bianco e rosso (sono più coprenti delle tempere ma indelebili quindi occhio)

pennarello nero

1) Colorare la pigna di arancio o giallo. I colori acrilici  sono meglio delle tempere in questo caso perchè sono più opachi e quindi non richiedono diverse passate. Lasciare asciugare.

2) Colorare 2 noccioli di bianco. Lasciare asciugare e poi fare al centro la pupilla con il pennarello nero indelebile.

3) Con molta colla a caldo, posizionare ed incollare gli occhi.

4) In base a dove si sono posizionati gli occhi, colorare il becco e le zampine. Il becco potrebbe essere fatto anche con cartoncino o feltro.

5) Sempre con la colla a caldo attaccare 2 piume.

Il nostro gufo è pronto.

Ecco la versione innevata:

BUON VOLO! BUONA CACCIA!

7 Risposte to “Gufetti di pigna”

  1. stellajodie 29 agosto 2011 a 10:25 #

    ma belliiiii! In montagna abbiamo raccolto diverse pignette! un gufetto ci scappa! :-)

    • crearescout 29 agosto 2011 a 11:24 #

      Mi farai vedere come ti viene!? :)

    • giovanni 19 novembre 2014 a 15:17 #

      ciao sono un capo scout. dove hai raccolto le pigne in montagna? Volevo mandare i miei ragazzi a raccogliere le pigne per fare dei lavoretti natalizi
      grazie
      ciao

      • crearescout 26 novembre 2014 a 11:19 #

        Le avevo raccolte in Trentino.
        Immagino che ci siano in qualsisi bosco, ma ovviamente saranno diverse in base agli alberi… :)
        Cecilia

  2. t. 29 agosto 2011 a 12:01 #

    Nooooooo! Non è la versione innevata! Quello è un gufetto appena nato con le ali ancora umidicce! Vedi come mamma gufa lo sta amorevolmente osservando?! ;-)

  3. Amanda 29 agosto 2011 a 16:27 #

    Oh I love how they came out, they are so cute! Thanks so much for recreating my owl project, I love your version! :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il Riciclo Creativo!

Tutto ciò che pensi sia da buttare potrà avere una seconda vita!

If I had a million hours...

...there are - literally - lists and lists of things I'd do. But life is short and time is limited. This is how I choose to spend the hours I've been given - and some funny stories along the way.

Projects for the home you can feel good about!

La Casa Di Carta

Mi piacciono le mani e quello che permettono fare

Agnes & Marion

A photo a day, from Lisbon and Budapest (2012-2013)

Homespun Haley.

JOY IN SIMPLE THINGS.

Creating Laura

knitting, crafting, and loving life

Running Blonde

Medical student, athlete and DIY queen.

Canta il Bosco

Concorso canoro per i cerchi lombardi

·••·¨*:·.Traces of Me .·:*¨·••·

Il coraggio è la magia che tramuta i sogni in realtà.

Simere's Weblog

Tra il dire e il fare...

WordPress.com News

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: