Tag Archives: DIY

T-shirt dipinte a mano

23 Lug

Ciao a tutti!

E’ bello sapere che le idee mie e del mio staff spesso vengono utilizzate da capi o altri scout nelle loro attività.

E’ bello quando mi scrivete via mail che un gioco è riuscito bene, quando mi chiedete aiuto perché non sapete che pesci pigliare… e quando mi mandate le foto delle vostre creazioni, per pubblicarle!! 🙂

Qui di seguito il tutorial e soprattutto le immagini delle t-shirt realizzate quest’anno dalla squadriglia Panda del Latina 6. Grazie ragazze!!

Sono sicura che la vostra idea sarà d’ispirazione a molti altri 🙂

 

Come fare? Leggi il tutorial!

Annunci

Braccialetti regolabili con il nodo piano

29 Ott

Ciao a tutti!!

Il tutorial di questo braccialetto è in particolare per Irene, che me l’ha chiesto 🙂 Mi raccomando, fanne buon uso! 🙂

Non è molto difficile realizzare questi braccialetti, anche se sono un po’ più laboriosi rispetto ai braccialetti intrecciati con le perline. In compenso però, hanno la chiusura regolabile e quindi si adattano a tutti i polsi.

Io ho voluto aggiungere un cuore in argento (forse l’ho trovato nell’uovo di Pasqua), ma il braccialetto è bello anche senza niente. Oppure si possono utilizzare anche materiali di recupero, come rondelle, bulloni, bottoni, perline o pezzi di bigiotteria usata.

Ecco cosa serve:

cordino cerato ( di due colori o un solo colore)

un connettore per bigiotteria (vedi sopra)

colla tipo super attack

scotch (+ forbici)

La prima cosa da fare è tagliare il cordino cerato:

2 pezzi da 75 cm (rosa)

2 pezzi da 50 cm (rosso)

1 pezzo da 25 cm (rosso)

Poi si comincia:

Piegare a metà i due fili da 20 cm. Legarli ai due versanti del connettore, con un nodo “bocca di lupo” come in figura: In questo modo i fili rimarranno ancorati al connettore.

Posizionare il centro del filo rosa da 75 cm sotto i due fili rossi centrali. Piegare la parte sinistra del filo (rosa) sotto la parte destra (come in figura 3). Fare passare il capo destro del filo rosa sotto i due fili rossi e dentro l’anello creatosi a sinistra (come in figura 4).

[è molto più facile a farsi che a dirsi, guardate le foto :)]

Tirare e spingere il nodo in alto. (figura 5)

Ripetere lo stesso procedimento, ma partendo da destra: piegare la corda rosa destra sui fili rossi e sotto la corda sinistra (fig.6). Poi far passare la corda sinistra sotto i fili rossi e dentro l’anello creatosi a sinistra (fig 7). Poi tirare ancora, si è formato il secondo nodo, opposto al primo (fig. 8).

Ripetere il procedimento, sempre alternando destra e sinistra. Intrecciare per qualche centimetro su entrambi i versi del braccialetto. Tenere conto che la chiusura occuperà circa 1,5 cm.

Sul retro del braccialetto, legare insieme i due capi di filo rosa avanzato con un nodino ben stretto (fig. 9). Poi versare una goccia di supercolla e tagliare l’eccedenza di filo (fig. 10)

Ora dobbiamo cominciare a realizzare la chiusura regolabile. Piegate il braccialetto a cerchio, avvicinando le rimanenze di filo rosso. Legate i 4 fili rossi provvisoriamente insieme con dei pezzi avanzati di filo qualsiasi (fig. 11)

Poi, prendete il filo rosso da 25 cm. Con la stessa tecnica di prima (fig. 3 – 8) intrecciatelo attorno ai 4 fili rossi, per circa 1,5 cm; otterrete quello che vedete in figura 12. Poi, legate ancora fra di loro le rimanenze, incollate con un piccolissima goccia di colla e tagliate. Occhio con la colla, che deve solo unire le rimanenze, e non tutti i fili, altrimenti la chiusura non sarà più regolabile ovviamente!! Per essere sicuri, dopo aver tolto i legacci provvisori, continuate a stringere ed allargare il braccialetto per qualche secondo, mentre la colla fa presa sulla chiusura.

Fate un nodo sui due capi dei fili rossi centrali, tagliate l’eccedenza (fig. 13). Fissate il nodino con una goccia di colla (fig. 14).

Il braccialetto è finito!!

Realizzarlo la prima volta potrebbe non risultarvi facilissimo, bisogna guardare e riguardare le foto (o almeno, per me è stato così)… Ma una volta capito il meccanismo si va via velocissimi! 🙂

Ho fatto un braccialetto rosa e rosso per mia sorella Valeria e uno nero per me.

Ora ho in programma di realizzarne uno inserendo anche delle piccole perline, magari da regalare come pensierino per Natale (mi porto avanti! 🙂

friendship bracelet tutorial square knot

Io ho imparato a fare quest braccialetti leggendo QUI. Il blog è pieno, pienissimo di altre idee di fai-da-te per ragazze! 🙂

A presto,

Cecilia

Linking to:
parents as teachers

Buttoned notebooks

17 Set

ITALIAN VERSION HERE

Hello everybody!

Today I’m going to show you how to make yourself some little notebooks, using just what you have at home. Well, I first saw something very similar on Pinterest, and I had to try asap 🙂

While thinking about how to personalize my booklets, I encountered a tutorial exchange with Lots of Buttons, an enormous online store that sells hundreds of beautiful buttons. I used some of the biggest and most colorful ones to decorate (and close) my notebooks.

My recycled notebooks are kinda girly, and they are machine sewn: obviously you could make then anyhow you like them, and even children can make some, provided some help from adults!

I made several differnt notebooks: one has a watercolor on the cover: it was made by a small child from where I work (luckily I hardly throw away their paintings or drawings). Another notebook is painted with chalkboard paint ( I loooove it). All of them have a hardcover made of salvaged cardboard: cereal, pasta, yoghurt, rice boxes. Plus colorful and funny buttons, some from Lots of Buttons (thank you again guys!)

Come fare? Leggi il tutorial!

Lantern how-to by a cub scout

24 Lug

This week’s creation comes from a little wolf of mine, Lorenzo, who made it to become a “senior” cub scout.

The whole pack tested that the lantern works fine, and Lorenzo learned something more about electricity: Bagheera is very proud of him, since he loves to inspire the youth with engineering (he’s a future aerospace engineer, hopefully).

After Lorenzo showed the lantern to the pack, Stefano/Bagheera wrote a tutorial for the blog:

(and it’s perfect for this weeks SYTYC theme, “let’s here it from the boys”!! )…. go vote for your favourite creation, I’ll link up this post in the link party! 🙂

 

Read the tutorial!

How to make a beach style photo frame (DIY)

25 Giu

shells, sand

Hi everyone!!

This tutorial will show you how to make a frame out of very simple materials: a styrofoam tray, some sand and some shells. I really love collecting shells when I’m at the beach. In fact, I already crafted THESE and I am planning something more. 🙂

Hopefully, this summer I’ll spend some days in Marina di Massa, Tuscany, and I will collect some more shells  (I really dislike buying them in craft stores… most of the fun is managing to spot them on the foreshore! 🙂 )

The beauty of your craft will entirely depend on the cleannes of the sand and on the shape and color of the shells.

Read the tutorial!

Mela portaoggetti

18 Giu

Ho visto questa immagine su Pinterest e ho subito pensato che la mela-contenitore potesse essere una buona idea come attività di mani abili.
Non è molto difficile da fare, il materiale è molto semplice, e soprattutto è bellissima….!  Penso che tutti i bambini la vorrebbero in cameretta [beh forse alcuni undicenni preadolescenti che già odiano il mondo (che conosco), no]

Sto cercando di immaginare in quali ambientazioni di campi scout potrebbe essere utile e… non mi viene in mente nulla di preciso. Ma so che una volta che l’idea in mente, si trova il modo di incastrarla in qualche modo!!

Mi ricorda un po’ anche il mio pinguino portaoggetti…. voi quale preferite?
Ho chiesto a Trish, di Crafty Moods, di poter tradurre il suo tutorial, utilizzandone direttamente le fotografie (erano così belle e chiare che non aveva senso per me rifare tutto da capo! 🙂


Come fare? Leggi il tutorial!

RiCICLI: Astucci km0

4 Giu

Qualche settimana fa ho passeggiato per il Vanitas Market, che è un mercatino splendido per chi come me, adora accessorri ed abbigliamento unici ed artigianali. Tra le tante bancarelle, sono stata colpita da una che vendeva ogni genere di accessorio (borse, orecchini, braccialetti, quaderni) ricavati dalle camere d’aria di biciclette e automobili. Non sono potuta rimanere a lungo a guardare perché, a parte la folla che si accalcava, Stefano scalpitava per andare via come fa ogni volta che vede “quelle cose che voi donne vi appendete addosso”. E purtroppo non sono nemmeno riuscita a segnarmi i nomi delle varie artiste che creavano oggetti con materiale di recupero.

Comunque, ho recuperato anche io una vecchia camera d’aria di bicicletta, che avevamo usato per insegnare ai lupetti cosa fare in caso di buco nella bici.

Ho realizzato alcuni oggetti che mi piacciono davvero molto, tra cui questi astucci semplici da fare e praticamente gratis.

Ma la lista di quello che ho creato con una sola camera d’aria si sta allungando, quindi questo è solo il primo di una serie di tutorial di riCICLI! 🙂


Come fare? Leggi il tutorial!

La bacheca in sughero

28 Mag

Ciao a tutti,

oggi vi faccio vedere come fare una piccola bacheca usando un sottopentola in sughero. Non che sia particolarmente difficile, ci vorrà una mezz’ora, compreso il tempo di asciugatura dell’acrilico; quindi tutti i bambini possono farlo. Non vedo male l’idea nemmeno per il reparto, magari con un disegno un po’ più a tema.

Ho decorato la mia con una zampata di lupo e con della corda, ma naturalmente la si potrebbe rendere anche molto meno scout e personalizzarla a piacere!

I miei sottopentola in sughero sono quelli classicissimi dell’Ikea (vedi QUI): sono 3 e costano solo 3,52 Euro, il che fa poco più di 1 Euro per ogni mini-bacheca.


Come fare? Leggi il tutorial!

Stanciled memo board

28 Mag

I made this little bulletin board  in no more than half an hour. It’s Cub Scouts’ style (see the wolf print?), but you could easily decorate it how you prefer, it depends on the stancil you decide to use.

Since it’s very easy to make, and it requires only cheap materials, I think this craft is suitable for children of all ages!

I used THESE cork trivets from Ikea: they are very cheap, and they just have the perfect size.

Here’s what you will need:

This is the how-to:

1) Tape the stancil to the board, then paint your design. In this case I made a wolf’s print, because I thought this activity for my cub scouts; otherwise I’d have rather painted flowery or geometrical designs, or someone’s name or a quote…

2) Starting from the middle top, glue the rope to the board. Consider that the knot should be tied at the middle bottom.

3) Tie the knot.

4) Press the two small nails into the cork board to attach the hook. I’m sure that it has another name in English, but I have no idea what is it!! 🙂

The last thing to do is prevent the rope ends from fraying: you may use white glue or super glue (the last is more resistent but it will change the rope’s color where you apply it)

You are done!! 🙂

Have fun!

Cecilia

Linking to:

The Stuff of Success

Di nuovo fimo! [Come fare un albero]

21 Mag

Ciao a tutti!

Il fimo spopola tra le giovani creative: la mia lupetta Reby ha orecchini a forma di pane, di brioche e di torta, e non è l’unica! Io ho visto di quei ciondoli a forma di pasticcino che non ho comprato perché avrei rischiato davvero di mangiarli.

Di fimo vi avevo già parlato in questo post, in cui Danila ci insegnava a fare una spilletta a forma di testa di lupetto.

Oggi invece, Elisa ci spiega come fare un ciondolo molto primaverile, che rappresenta un albero in fiore.

Lascio quindi a lei la parola!!

(fate anche un giro dal suo nuovissimo blog, dove troverete un sacco di fimo-idee, tra cui super Mario, orecchini Pan di Stelle, e tartarughine portafortuna; e passate anche dal suo shop su Artesanum!)


Come fare? Leggi il tutorial!

Il Riciclo Creativo

Tutto ciò che pensi sia da buttare potrà avere una seconda vita!

If I had a million hours...

...there are - literally - lists and lists of things I'd do. But life is short and time is limited. This is how I choose to spend the hours I've been given - and some funny stories along the way.

sewliciousdecor.wordpress.com/

Projects for the home you can feel good about!

Agnes & Marion

A photo a day, from Lisbon and Budapest (2012-2013)

Homespun Haley.

JOY IN SIMPLE THINGS.

Creating Laura

knitting, crafting, and loving life

Running Blonde

Medical student, athlete and DIY queen.

Canta il Bosco

Concorso canoro per i cerchi lombardi

·••·¨*:·.Traces of Me .·:*¨·••·

Il coraggio è la magia che tramuta i sogni in realtà.

Simere's Weblog

Tra il dire e il fare...

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: