Archivio | festività RSS feed for this section

Lampadine nataline

16 Dic

lampadine glitter nataleScusate il titolo scemo… 🙂

Ho visto questa idea di decorazione natalizia in innumerevoli siti e blog: non potevo non provarla, visto che avevo messo da parte alcune lampadine non più funzionanti.

Magari non è proprio un’idea da realizzare con il branco, e non è nemmeno tanto economica (considerata la quantità di glitter che mi sono volati in giro per la stanza)….. ma è carina!!!

E’ perfetta per un RICICLALBERO di Natale 🙂

Ecco quello che serve:

materiale lampadine glitter natale

lampadine vecchie

colla vinilica

glitter

nastri

spray fissante se ce l’avete e colla a caldo

Il procedimento è semplicissimo: basta cospargere la lampadina di colla vinilica e subito dopo cospargere di glitter (poco a poco).

cospargere lampadina glitter

Poi con la colla a caldo, incollate i nastri per coprire il collo della lampadina. Se ce l’avete, date una mano leggera di fissativo, per evitare che cadano glitter ovunque.

Il procedimento è molto ben spiegato qui:

lampadine glitter

via: rays of purple

Le mie palline sono già appese all’albero.

Ma ecco altre, bellissime, lampadine decorate con i glitter (cliccare sulla foto per accedere alla fonte):

lampadine glitter pupazzo neve

via: Kelsey bang

Buon Natale a tutti, e buoni campi invernali 🙂

Akela

Riciclare i cartoni delle uova per Natale: campanelline per l’albero

6 Dic

Ciao a tutti!

Quando il Natale si avvicina, è normale iniziare a pensare come addobbare in giro. Beh, io adoro le decorazioni natalizie: ma non quelle da supermercato, pacchiane e sempre uguali. Adoro quelle piccole, delicate ed artigianali. Oppure, quelle fatte con materiali riciclati: il web è pienissimo di idee per decorazioni natalizie eco-friendly.

L’anno scorso il mio branco ha realizzato degli alberelli decorativi con i bastoncini di gelati e ghiaccioli (vedi QUI). Ho realizzato anche dei piccoli pupazzi di neve con i tappi di bottiglia (QUI) che hanno riscosso molto successo nella raccolta di Natale di mammafelice.

Quest’anno penso di proporre al branco di utilizzare, per una attività manuale semplice, i cartoni delle uova. E vi propongo il tutorial con un po’ di  anticipo perché, se si decide di programmare questo lavoro, bisogna cominciare a raccogliere il materiale un po’ prima (non tutte le uova vengono vendute con la scatola di cartone).

 

Continua a leggere!

Lanterne zucca

22 Ott

halloween

Ciao a tutti!

Ieri ed oggi il nostro gruppo ha aperto il nuovo anno… il CdA è salito al reparto, si è formato un nuovo Clan… ed oggi sono arrivati 26 nuovi piccoli lupetti: bambini alti un metro che ti guardano straniti mentre gridi “Lupi!”, mentre il branco lancia il Grande Urlo, e per abitudine ti chiamano “maestra” e non Akela!!

Sarà un anno intenso per i Fratelli di Tana e per il Popolo Libero, e sicuramente anche per i vostri branchi e cerchi! E’ bello capire anche dalla pagina di facebook, quante cose abbiamo in comune, eventi ed emozioni che scandiscono la nostra vita da scout..!

Quando potrò, anche quest’anno, vi racconterò le nostre cacce… e voi, fate lo stesso, scrivetemi! 🙂

Ma passiamo all’attività manuale di quest’oggi… noi non la realizzeremo, perché non abbiamo più attività prima del 31 ottobre… ma magari l’idea può tornare buona in un’altra occasione.

Nel nostro branco Halloween non si festeggia…  per ora! Ma ho comunque realizzato un paio di lanternine in tema, che ho regalato ai miei cuginetti piccoli.

L’idea simpatica di queste piccole lanterne è che sono colorate dall’interno:  l’esterno rimane lucido e si rovina meno. Ho già messo tante lanterne su creare scout perchè sono un’attività manuale semplice, veloce e poco costosa: ai bambini le lanterne piacciono sempre e le possono usare nei giochi al buio.

Altre lanterne: vedi qui, qui, e qui.

Come fare? Leggi il tutorial!

Festa della mamma!

13 Mag

Oggi in Italia è la Festa della Mamma. Vi siete ricordati di fare gli auguri alla vostra?

Le avete preparato  un piccolo pensiero?

Siete ancora in tempo per fare un regalo gradito:


Continua a leggere!

… per un Natale SOSTENIBILE*

15 Dic

riciclo riuso recycle reduce reuseOrganizza un “Cadeau Recyclé Party“: riunisci amici e parenti, ciascuno porterà alcune cose che non gli servono più (libri, accessori, oggetti per la casa…) e queste verranno scambiate. Così non buttiamo niente, e troviamo una casa a quel pot pourri che a noi fa orrore ma che alla nostra amica Pierina piace tanto!

hand made

Scegli regali fatti a mano! In questo modo i tuoi regali saranno unici ed originali; inoltre contribuisci allo sviluppo del piccolo artigianato e della creatività!

Compra equo & solidale! Ormai le bottege Altromercato sono piene di regali per tutti i gusti!

Risparmia sugli incarti! Scegli della semplice carta da pacco marrone, e personalizza il tuo regalo con un nastro o con una semplice decorazione fatta a mano. (un esempio carino? clicca QUI)

Evita l’utilizzo delle lucine elettriche! è un grosso dispendio energetico, senza contare l’inquinamento luminoso.

Milan by night

Milano di notte. "Le luci dovrebbero illuminare la terra, non lo spazio!" Paolo Nespoli, astronauta

Considera di donare una parte di ciò che guadagni o di ciò che vorresti spendere per i regali di Natale ad una associazione benefica: le possibilità sono infinite, dalle ong come AMREF alla piccola onlus sotto casa.

Telefona ad un parente o ad un amico che non senti da tempo: un’amicizia che ri-nasce è il più bel regalo di Natale

* Cosa si intende per Sviluppo sostenibile?

Sviluppo che garantisce i bisogni del presente senza compromettere le possibilità delle generazioni future di fare altrettanto”. Questa la definizione di sviluppo sostenibile fornita dal Ministero dell’Ambiente. In poche parole una crescita (economica) rispettosa dei limiti ambientali.

Buon Natale!

Idee per manuAbilità natalizia

12 Dic

Ecco 4 idee scovate qua e là sul web con dei lavoretti facili adatti ai bambini.

I lupetti potrebbero anche vendere i biglietti e le decorazioni per un piccolo autofinanziamento del Branco.

Cliccate sulla foto per vedere il tutorial! Alcuni sono in altre lingue, ma le immagini parlano da sole 🙂

Con i vostri lupetti/coccinelle/figli/alunni ne avete realizzati altri? Segnalatemeli e aggiungerò la foto.

Noi durante l’ultima attività abbiamo fatto QUESTE decorazioni

Stella di Natale dai rotoli di carta igienica


Clicca per continuare a leggere!

Alberelli facilissimi

28 Nov

Questa è una decorazione facilissima, a livello bambino piccolo, che forse sarebbe più adatta ai Castorini che ai Lupetti/Coccinelle.

Non ho nemmeno fotografato i passaggi perché sono davvero molto intuitivi 🙂

Permette però di riutilizzare i bastoncini dei ghiaccioli e dei gelati: possiamo chiedere ai bambini di conservarli durante l’estate, poco a poco (si possono anche comprare nuovi, vedi sotto): verso Natale potremo realizzare tante di queste decorazioni per un autofinanziamento, per regalarle ad un ente, per decorare la nostra Tana…

Un’altra decorazione natalizia riciclata: pupazzi di neve con tappi, clicca QUI


Come fare? Leggi il tutorial!

Natale è lontano ma…

24 Ott

… ma non è mai troppo presto per cominciare a pensare a cosa fare con i bambini in questa occasione!

E non è mai troppo presto per cominciare a tenere da parte i tappi in plastica bianchi, per costruire dei pupazzi di neve da appendere all’albero.

Un’altra decorazione natalizia riciclata: alberelli con i bastoncini dei ghiaccioli, clicca QUI

Continua a leggere!

Uova decorate per Pasqua!

27 Apr

Ormai la Pasqua è passata, ma voglio ugualmente condividere una creazione che ha rinfrescato un po’ la tavola di famiglia. Un bel cestino di uova decorate (rigorosamente vere e quindi delicatissime!) a fare da centrotavola.

cestino uova colorate

Il materiale di base occorrente è molto semplice e facilmente reperibile: uova, una siringa (oppure l’apposita pompetta), tempere e pennelli.

Materiale base

Se invece si ha più tempo, le uova si possono decorare a proprio piacimento, con qualsiasi cosa ci salti in mente! Ad esempio io ho utilizzato:

Ma partiamo dal principio:

  1. Molto delicatamente, pratichiamo un foro nella parte bassa dell’uovo, con uno spillo o con l’ago della siringa, o ancora meglio, con un punteruolo. Il forellino deve avere un diametro di almeno 2 millimetri per permettere al liquido di uscire!

    Pratichiamo un forellino nel guscio

  1. Poi inseriamo la siringa, o la cannuccia della pompetta, e cominciamo a soffiare aria nell’uovo, sempre molto delicatamente. Pian piano, l’albume comincia ad uscire.

    Pompiamo aria nell'uovo poco a poco per lasciar uscire l'albume

    Ripetiamo questa operazione alcune volte. Di solito, il tuorlo, che deve essere bucato con la punta dell’ago, esce per ultimo. Dobbiamo avere cura di svuotare molto bene l’uovo.

    Anche il tuorlo esce, ma dobbiamo bucarne la pellicola

    1. Quando l’uovo è vuoto, va pulito: pompiamo un po’ d’aqua all’interno con la siringa, scuotiamo l’uovo, e poi soffiamo fuori l’acqua con lo stesso procedimento di prima.
    2. Lasciamo l’uovo ad asciugare in posizione verticale, sopra il rotolino di scotch (serve solo per sostenere l’uovo nelle varie operazioni), per almeno 24 ore. Ogni tanto, ribuchiamo il foro, perchè altrimenti si forma una pelliccina che non lascia uscire i residui!

      Lasciamo asciugare il guscio d'uovo su un rotolino di scotch

    3. Quando siamo pronti con l’uovo, iniziamo a decorarlo con le tempere, come vogliamo! Per avere uno strato uniforme servono almeno due mani di tempera: tra una e l’altra mano, possiamo lasciare l’uovo ad asciugare sul solito rotolino di scotch, oppure lo asciughiamo velocemente con un asciugacapelli.

      Coloriamo con le tempere

ALTRE DECORAZIONI:

Con il VERNIDAS, o con un’altra vernice protettiva, possiamo dare una passata all’uovo per proteggerlo e lucidarlo;

Con il TOVAGLIOLINO: possiamo ritagliare un’immagine che ci piace, attaccarla all’uovo con la colla vinilica un po’ diluita e il pennello, avendo cura di pressare bene per non lasciare troppe grinze. Per uniformare il tutto è meglio dare anche uno strato di vernice;

Uovo decorato con tecnica découpage

Uovo decorato con tecnica découpage

Con gli UNIPOSCA o con la COLLA GLITTER possiamo fare decorazioni più sottili o scritte, come qui:

Ora basta un bel cestino, e il centrotavola è finito!

Oppure basta avvolgere ciascun uovo in un tovagliolo di carta colorato, chiudere con un nastrino, ed è pronto per essere regalato:

Da regalare

Il Riciclo Creativo

Tutto ciò che pensi sia da buttare potrà avere una seconda vita!

If I had a million hours...

...there are - literally - lists and lists of things I'd do. But life is short and time is limited. This is how I choose to spend the hours I've been given - and some funny stories along the way.

sewliciousdecor.wordpress.com/

Projects for the home you can feel good about!

Agnes & Marion

A photo a day, from Lisbon and Budapest (2012-2013)

Homespun Haley.

JOY IN SIMPLE THINGS.

Creating Laura

knitting, crafting, and loving life

Running Blonde

Medical student, athlete and DIY queen.

Canta il Bosco

Concorso canoro per i cerchi lombardi

·••·¨*:·.Traces of Me .·:*¨·••·

Il coraggio è la magia che tramuta i sogni in realtà.

Simere's Weblog

Tra il dire e il fare...

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: