Tag Archives: coccinelle

La preghiera del lupetto

6 Feb

GIOCHI E MANI ABILI

SULLA PREGHIERA DEL LUPETTO

La preghiera del lupetto è semplice, formulata con un linguaggio adatto ai bambini, e contiene molti spunti utili per ricordare ai bambini come vogliamo vivere la vita del Branco.

Don Matteo, il nostro Baloo, ha proposto una attività manuale che permettesse di imparare a conoscerla (quest’anno infatti, tra entrambi i branchi del nostro gruppo, i cuccioli che non la conoscevano erano ben 36!) e magari tenerla ben in vista, anziché relegarla al solito foglietto nel quaderno di caccia.

Così, visto che c’era la posibilità di usare della masonite gratuitamente, abbiamo avuto questa idea.

Buona parte di una caccia domenicale è stata dedicata alla scoperta di questa preghiera, anche e soprattutto attraverso il gioco.


Quali giochi? Continua a leggere!

Annunci

Un regalo per i Cuccioli – Cappellino Noce

17 Ott

Akela del Branco del Popolo Libero ha avuto questa idea carinissima per realizzare un regalino per i (tantissimi) Cuccioli che sono entrati in Branco quest’anno. (attività: QUI)

Naturalmente lo stesso lavoro può essere fatto anche per gli zucchetti delle coccinelle, basta sostituire i colori!!

leggi il tutorial!

La notte delle lanterne

11 Lug

Lanterne Scout

“La notte delle lanterne” è un racconto splendido di “Sette punti neri”. E’ una bellissima storia di amicizia e fratellanza:

Una coccinella ed una lucciola, nonostante i loro popoli siano da sempre ostili, capiscono che la loro diversità è una ricchezza e non una minaccia; decidono di diventare amiche, ed un giorno la loro amicizia salverà i rispettivi popoli. L’invasione delle rane dovuta ad una forte pioggia, mette infatti in pericolo sia le Cocci che le Lucciole: per sfuggire alle rane, le prime non possono volare al buio mentre le seconde non hanno ali abbastanza forti per attarversare tutto il Prato. Così le due amiche riescono a convincere sorelline e fratellini a scegliere un compagno di volo, e ad attraversare il Prato volando abbracciati, sfruttando la luce delle lucciole e le forti ali delle coccinelle.

In un campo invernale in cui il tema era quello delle paure, una sera abbiamo tentato di sconfiggere la paura del buio.

Prima abbiamo costruito insieme delle piccole lanterne con dei barattoli di vetro e poi abbiamo giocato l’attraversata del Prato.

lanterna scout

LANCIO: I lupetti sono stati divisi in Coccinelle e Lucciole da un gufo che avendo organizzato una festa, li ha invitati a raggiungerlo attraversando il campo.

GIOCO: Si sono messi a coppie ed abbiamo legato  insieme una delleloro gambe.

Solo la lucciola poteva tenere in mano la lanterna. In questo modo, dovevano attraversare (insieme) il lunghissimo prato della base scout di Spettine per arrivare “ad una festa”. Ma, le rane (i vecchi lupi) potevano bloccare la coppia, scalpandola. Era inverno ed il prato era coperto di neve e ghiaccio, quindi naturalmente era ancora più difficile correre e scalpare.

Quando tutte le coppie sono arrivate sane e salve, abbiamo fatto un breve cerchio di gioia (la festa del gufo), al termine del quale abbiamo raccontato “La notte delle lanterne” (per leggerlo scorri fino in fondo all’articolo)

Come fare le lanterne? Leggi il tutorial!

Mollette insetti

27 Giu

Ho imparato a “trasformare” mollette da bucato in insetti al CFM L/C… purtroppo non mi ricordo chi le aveva proposte ma… grazie!

Adoro queste mollette insetto! 🙂

Come fare? Leggi il tutorial!

Uova decorate per Pasqua!

27 Apr

Ormai la Pasqua è passata, ma voglio ugualmente condividere una creazione che ha rinfrescato un po’ la tavola di famiglia. Un bel cestino di uova decorate (rigorosamente vere e quindi delicatissime!) a fare da centrotavola.

cestino uova colorate

Il materiale di base occorrente è molto semplice e facilmente reperibile: uova, una siringa (oppure l’apposita pompetta), tempere e pennelli.

Materiale base

Se invece si ha più tempo, le uova si possono decorare a proprio piacimento, con qualsiasi cosa ci salti in mente! Ad esempio io ho utilizzato:

Ma partiamo dal principio:

  1. Molto delicatamente, pratichiamo un foro nella parte bassa dell’uovo, con uno spillo o con l’ago della siringa, o ancora meglio, con un punteruolo. Il forellino deve avere un diametro di almeno 2 millimetri per permettere al liquido di uscire!

    Pratichiamo un forellino nel guscio

  1. Poi inseriamo la siringa, o la cannuccia della pompetta, e cominciamo a soffiare aria nell’uovo, sempre molto delicatamente. Pian piano, l’albume comincia ad uscire.

    Pompiamo aria nell'uovo poco a poco per lasciar uscire l'albume

    Ripetiamo questa operazione alcune volte. Di solito, il tuorlo, che deve essere bucato con la punta dell’ago, esce per ultimo. Dobbiamo avere cura di svuotare molto bene l’uovo.

    Anche il tuorlo esce, ma dobbiamo bucarne la pellicola

    1. Quando l’uovo è vuoto, va pulito: pompiamo un po’ d’aqua all’interno con la siringa, scuotiamo l’uovo, e poi soffiamo fuori l’acqua con lo stesso procedimento di prima.
    2. Lasciamo l’uovo ad asciugare in posizione verticale, sopra il rotolino di scotch (serve solo per sostenere l’uovo nelle varie operazioni), per almeno 24 ore. Ogni tanto, ribuchiamo il foro, perchè altrimenti si forma una pelliccina che non lascia uscire i residui!

      Lasciamo asciugare il guscio d'uovo su un rotolino di scotch

    3. Quando siamo pronti con l’uovo, iniziamo a decorarlo con le tempere, come vogliamo! Per avere uno strato uniforme servono almeno due mani di tempera: tra una e l’altra mano, possiamo lasciare l’uovo ad asciugare sul solito rotolino di scotch, oppure lo asciughiamo velocemente con un asciugacapelli.

      Coloriamo con le tempere

ALTRE DECORAZIONI:

Con il VERNIDAS, o con un’altra vernice protettiva, possiamo dare una passata all’uovo per proteggerlo e lucidarlo;

Con il TOVAGLIOLINO: possiamo ritagliare un’immagine che ci piace, attaccarla all’uovo con la colla vinilica un po’ diluita e il pennello, avendo cura di pressare bene per non lasciare troppe grinze. Per uniformare il tutto è meglio dare anche uno strato di vernice;

Uovo decorato con tecnica découpage

Uovo decorato con tecnica découpage

Con gli UNIPOSCA o con la COLLA GLITTER possiamo fare decorazioni più sottili o scritte, come qui:

Ora basta un bel cestino, e il centrotavola è finito!

Oppure basta avvolgere ciascun uovo in un tovagliolo di carta colorato, chiudere con un nastrino, ed è pronto per essere regalato:

Da regalare

Il Riciclo Creativo

Tutto ciò che pensi sia da buttare potrà avere una seconda vita!

If I had a million hours...

...there are - literally - lists and lists of things I'd do. But life is short and time is limited. This is how I choose to spend the hours I've been given - and some funny stories along the way.

sewliciousdecor.wordpress.com/

Projects for the home you can feel good about!

Agnes & Marion

A photo a day, from Lisbon and Budapest (2012-2013)

Homespun Haley.

JOY IN SIMPLE THINGS.

Creating Laura

knitting, crafting, and loving life

Running Blonde

Medical student, athlete and DIY queen.

Canta il Bosco

Concorso canoro per i cerchi lombardi

·••·¨*:·.Traces of Me .·:*¨·••·

Il coraggio è la magia che tramuta i sogni in realtà.

Simere's Weblog

Tra il dire e il fare...

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: